Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Introduzione agli apocrifi dell'Antico Testamento

Compresi i principali testi qumranici

Pubblicazione:  1 gennaio 2007
Edizione:  1
Pagine:  144
Peso:  100 (gr)
Collana:  1008 Collana Biblica
Formato:  17x24
Confezione:  Brossura
EAN:  9788821171741 9788821171741
Fuori catalogo:  9 aprile 2018
€ 18,00 € 4,50
Sconto:  75%
Risparmi: € 13,50 ogni copia
Descrizione
Gli Apocrifi attraversarono un periodo di grande interesse agli inizi del '900, dopo essere stati ignorati per secoli a causa della loro esclusione dal Canone. Sono tornati in auge dopo le scoperte del Mar Morto. Infatti a Qumran sono venuti alla luce alcuni frammenti che prima si conoscevano solo attraverso traduzioni secondarie, e che solo allora divennero accessibili nella loro lingua originale. Ma quel che più conta è che grazie a queste scoperte si è potuto collocare questi testi nel giusto contesto storico-culturale. A prescindere dai molti problemi di tipo esegetico, è ormai scontato che non si può affrontare lo studio del tardo Giudaismo, scarsamente documentato dai libri del Canone e dallo stesso Cristianesimo antico, ignorando gli Apocrifi. Infatti il passaggio dall'Antico al Nuovo Testamento è mediato proprio da questa letteratura che rispecchia l'articolazione interna del tardo Giudaismo e che spesso emana correnti che non si riconoscevano nel Giudaismo ufficiale, come la comunità di Qumran. Gli Apocrifi costituiscono dunque un documento storico di primaria importanza per conoscere il mondo tardo-giudaico e il retroterra del cristianesimo.