Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Aprire il libro

Esercizi di lettura comparata

Pubblicazione:  1 gennaio 2008
Edizione:  1
Pagine:  390
Peso:  468 (gr)
Collana:  1051 Saggistica
Formato:  140x210
Confezione:  Brossura
EAN:  9788821165351 9788821165351
€ 18,00 € 2,70
Sconto:  85%
Risparmi: € 15,30 ogni copia
Descrizione
Ogni lettore, aprendo il suo libro, cerca fra le pagine un suggerimento di verità, un’immagine del proprio passato e più spesso del proprio futuro: Bibbia, Corano, I Ching e molte altre opere sacre e profane hanno funzionato nei secoli come strumenti profetici. All’antica pratica divinatoria dell’apertio libri e alla sua sopravvivenza nella letteratura moderna è dedicato il saggio che dà titolo a questo volume. Leggere è sempre la replica di un simile gesto divinatorio: soluzione di indovinelli, scioglimento di implicazioni che nascondono in una cosa un’altra cosa, in una parola un’altra parola. Ogni libro, allora, contiene idealmente tutti i libri, ogni letteratura le altre letterature. Incroci, contaminazioni, interferenze e mescolanze fanno parte di qualsiasi esperienza di lettura e giustificano la liquidazione degli specialismi, delle barriere linguistiche o nazionali: aprire un libro è sempre un esercizio di lettura comparata.