Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

BOOKCITY, TRE INCONTRI DI MARIETTI 1820


Nell'ambito della manifestazione Bookcity, quest'anno esclusivamente online, sono presenti tre incontri organizzati da Marietti 1820. Elena Muceni presenterà La favola della api di Émilie du Châtelet, Armando Torno La ballerina del Bolscioi e altre cronache dalla Russia e Roberto Piumini il romanzo La barba del Manzoni.
Tutti gli eventi sono già disponibili sulla piattaforma di Bookcity e sul canale YouTube di Marietti 1820


La donna dei lumi

https://youtu.be/ofNaHtTUV6A


Il tema

Émilie du Châtelet (1706-1749), incoraggiata da Voltaire, di cui fu compagna e amante, ad abbandonare il mondo frivolo della corte di Parigi per abbracciare le lettere e gli studi scientifici, è considerata la donna dell’illuminismo per eccellenza. L'adattamento del libro di Mandeville La Favola delle Api, realizzato fra il 1735 e il 1738, conservato alla Biblioteca nazionale di Russia di San Pietroburgo e ora proposto nella prima traduzione integrale, attira l’attenzione sulla condizione femminile nel Settecento e sull’esclusione delle donne dall’educazione filosofica e scientifica.


Le relatrici

Elena Muceni, specialista del pensiero moderno e di storia del libro nei secoli XVII e XVIII, ha pubblicato Apologia della virtù sociale (Mimesis 2018) e Malebranche et les équilibres de la morale (Garnier 2019).

Laura Campanello, saggista e collaboratrice del Corriere della Sera.


Il libro 

Émilie du Châtelet, La favola delle api. A cura di Elena Muceni. Prima edizione assoluta. Testo originale a fronte, Marietti 1820. 


La ballerina del Bolscioi e altre storie russe

https://youtu.be/PHaFBd4TOFg


Il tema

Stalin andava quasi ogni sera al Bolscioi, percorrendo un corridoio sotterraneo segreto. Spesso gli artisti ricambiavano la cortesia e si recavano al Cremlino. Tra essi una donna, Olga Lepeshinskaya, prima ballerina a Mosca dal 1933 al 1963. Il dittatore le portava delle rose in camerino, poi cenava con lei e le chiedeva di danzare. Dopo la fine della guerra fredda e la dissoluzione dell'Unione Sovietica, dagli archivi, dalle biblioteche, ma soprattutto dalle confidenze personali di molti protagonisti della storia russa emergono racconti sorprendenti. 


I relatori

Armando Torno è stato fondatore e responsabile del supplemento culturale «Domenica» de Il Sole 24 Ore, responsabile delle pagine culturali del Corriere della Sera ed editorialista. Ha frequentato la Russia per oltre un decennio ed è stato l'unico giornalista italiano ad accedere alla biblioteca di Stalin, un bunker atomico dove sono conservati i manoscritti original di Marx ed Engels.

Rinaldo Gianola, giornalista e saggista, ha scritto per il Sole 24 Ore, La Stampa, la Repubblica ed è stato vicedirettore dell'Unità.


Il libro

Armando Torno, Le rose di Stalin. La ballerina del Bolscioi e altre cronache dalla Russia, Marietti 1820, 2020.


La vera storia dei Promessi sposi

https://youtu.be/kUtAe8EwEz8


Il tema

I luoghi e i personaggi sono gli stessi dei Promessi sposi, eppure in questo nuovo romanzo di Piumini qualcosa non torna. Spetta al lettore scoprire cosa. Nell'attesa si può soltanto dire che se Manzoni parlava di spagnoli per intendere austriaci, anche qui avviene altrettanto e, con la scusa di una storia collocata in un tempo remoto, si parla di oggi, dell’uso improprio dei santi, della volgarità dei prepotenti, dei preti pavidi e degli avvocati disonesti.


I relatori

Roberto Piumini è tra i maggiori scrittori italiani. E’ stato insegnante, attore, burattinaio e ha pubblicato libri per ragazzi, testi poetici e romanzi. 

Paolo di Stefano, scrittore e giornalista, è inviato speciale del Corriere della Sera.


Il libro

Roberto Piumini, La barba del Manzoni, Marietti 1820, 2020.