Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Le Macchine sapienti

Intelligenze artificiali e decisioni umane

Pubblicazione:  12 novembre 2018
Edizione:  1
Pagine:  160
Peso:  122 (gr)
Collana:  1103 I melograni
Formato:  110x180x13 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788821110115 9788821110115
€ 15,00 € 12,75
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,25 ogni copia
Descrizione
Lo sviluppo e la diffusione delle intelligenze artificiali sollevano nuovi problemi di natura etica. Che cosa accade, infatti, quando non sono gli uomini, ma le macchine a decidere? L’autore, noto a livello internazionale nell’ambito della bioetica e del dibattito sul rapporto tra teologia, bioingegneria e neuroscienze, guarda con favore alla diffusione delle «macchine sapienti» e ragiona sul fatto che i processi innovativi hanno valenza positiva solo se orientati a un progresso autenticamente umano che si concretizzi in un sincero impegno morale dei singoli e delle istituzioni nella ricerca del bene comune.
Sommario
Una premessa.  1. Guardare le stelle.  2. Cosa significa essere umani?  3. Primo interludio. Una mappa può essere una copia esatta della realtà?  4. Secondo interludio. Macchine emotivo-razionali.  5. Un codice etico per le intelligenze artificiali.  6. Verso una governante delle intelligenze artificiali.  7. Conclusioni.
Note sull'autore
Paolo Benanti specializzato in Bioetica e nel rapporto tra Teologia morale, Bioingegneria e Neuroscienze, è docente alla Pontificia Università Gregoriana. Collabora con l’American Journal of Bioethics – Neuroscience ed è membro dello staff editoriale di Synesis.