Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Brividi sul divano

I telefilm di Alfred Hitchcock

Pubblicazione:  18 aprile 2019
Edizione:  1
Pagine:  120
Peso:  78 (gr)
Collana:  1104 Le madrèpore
Formato:  100x160x10 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788821111082 9788821111082
€ 10,00 € 8,50
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,50 ogni copia
Descrizione
La sera del 17 gennaio 1959 la Rai manda in onda per la prima volta Alfred Hitchcock presents, e precisamente il racconto sceneggiato Il falso indovino. La serie riassume tutti i caratteri del cinema e della televisione del grande regista: l’umorismo bizzarro, l’ironia, la suspense. I telefilm vanno in onda con una certa regolarità fino al 1967 e accrescono in maniera clamorosa la popolarità di Hitchcock. L’immagine del suo profilo stilizzato, che compare nella sigla, il prologo e il commento finale fissano infatti il suo nome e il suo aspetto nell’immaginario di un vastissimo pubblico. E danno un volto a temi e modalità narrative che ancora oggi aiutano a comprendere meglio qualcosa che riguarda tutti noi.
Sommario
1. Il perturbante, la suspense, lo humor. 2. Lo stile e gli scrittori di riferimento. 3. Da Hollywood alla Rai. 4. Appendice. Film per la televisione con la regia di Alfred Hitchcock 
Note sull'autore
Beatrice Balsamo, psicanalista di formazione filosofica, specializzata in Estetica, Psicanalisi, Cinema, è direttore scientifico dell’evento Mens-a Unibo.

Giorgio Simonelli insegna Teoria e tecniche del giornalismo all’Università Cattolica di Milano. È opinionista del programma TvTalk di Rai 3.