Le attività editoriali di Marietti 1820 proseguono regolarmente nell'ambito dell'esercizio provvisorio disposto dal Tribunale di Bologna con la sentenza di fallimento del Centro Editoriale Dehoniano s.r.l.
L'intero catalogo e le novitá editoriali in uscita sono e saranno disponibili nelle librerie e distribuiti anche su questo sito.
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vai al carrello

Dimorare in alto

Poesie miste con testo brabantino a fronte. Traduzione di Alessia Vallarsa con la collaborazione di Joris Reynaert. Presentazione di Luisa Muraro

Pubblicazione:  25 novembre 2021
Edizione:  1
Pagine:  128
Peso:  150 (gr)
Collana:  1108 Le Lampare
Formato:  140x210x10 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Tradotto da Alessia Vallarsa  -  Con Joris Reynaert  -  Nota introduttiva di Luisa Muraro
EAN:  9788821113390 9788821113390
€ 14,00 € 13,30
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,70 ogni copia
Descrizione
Scritte tra la fine del XIII secolo e l’inizio del XIV, queste poesie di alto valore e di grande bellezza sono opera di una beghina fiamminga anonima. Gli studiosi l’hanno chiamata Pseudo-Hadewijch o Hadewijch II a motivo della parentela con i testi della poetessa e mistica Hadewijch d’Anversa. Si tratta di un “capolavoro della teologia in lingua materna”, scrive Luisa Muraro nella presentazione, il modo in cui Dio ha trovato “una nuova epifania nella libera espressione di un’esperienza di donne che da lui si autorizzavano a parlare, a tacere, a leggere e a scrivere”.
Sommario
Presentazione di Luisa Muraro. 2. Saziati dalla mancanza di Alessia Vallarsa. 3. Nota alla traduzione. 4. Mengeldichten/Poesie miste.
Note sull'autore
Alessia Vallarsa, libera ricercatrice, si è addottorata nelle Università di Padova e di Gand con una tesi sulle poesie di Pseudo-Hadewijch. Joris Reynaert è professore emerito all'Università di Gand. Luisa Muraro, filosofa, figura di riferimento del femminismo italiano e internazionale, ha insegnato all’Università di Verona.