Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Il Dito

Traduzione di Elisa Copetti

Pubblicazione:  29 ottobre 2020
Edizione:  1
Pagine:  38
Collana:  1199 i Rèfoli
Confezione:  e-book
 EPUB  - Filigrana digitale
EAN:  9788821197604 9788821197604
€ 2,99
Descrizione
Doruntina Basha costruisce un testo con due sole protagoniste: Shkurta, la nuora, e Zoja, la suocera. Le due donne convivono, sole, in attesa che il marito dell’una, e figlio dell’altra, ritorni a casa. Cucinano il suo piatto preferito, ciascuna convinta di essere l’unica a conoscerlo veramente. Shkurta è irrequieta, mal sopporta la suocera e i suoi maltrattamenti; Zoja porta il fardello di questa nuora indesiderata da custodire fino al ritorno del figlio. Il giovane però non ritornerà: è scomparso dieci anni prima, in una sera come quella, e la cena che stanno preparando è destinata a uno scomparso. Il dito di Doruntina Basha è un indice che sanguina e non può indicare nessun colpevole: nessun assassino dell’uomo, nessun marito violento, nessuna figlia abbandonata, nessuno che sia il solo responsabile di tutto il male di una vita. Il testo ha preso forma nel 2011, da un lungo progetto di ricerca sulle storie delle famiglie che durante la guerra nella ex Jugoslavia hanno avuto un famigliare scomparso. L'opera, tradotta in francese e in inglese, ha vinto il Premio Miglior testo drammatico di impegno dell’area ex jugoslava promosso dalla Fondazione Heartefact di Belgrado.
Sommario
Personaggi. Gli alberi sanno tutto (1). Intermezzo (1). Gli alberi sanno tutto (2). Intermezzo (2). Gli alberi sanno tutto (3). Epilogo.
Note sull'autore
Doruntina Basha, drammaturga e sceneggiatrice, laurea in Drammaturgia alla Facoltà di Lettere dell'Università di Pristina e master in Scienze umane in Scozia, Italia e Francia, ha realizzato sceneggiature per il cinema e la televisione. Il dito è stato portato in scena a Belgrado, Pristina, Napoli, Rubiera e al Festival delle colline torinesi.   Elisa Copetti, traduttrice letteraria dalle lingue croata, serba e bosniaca, ha tradotto numerosi romanzi (tra gli altri, il premio Nobel per la letteratura Ivo Andrić) e opere teatrali per vari editori italiani. Ha insegnato Lingua croata e serba all'Università di Udine e nel 2008 ha vinto il Premio Estroverso per la traduzione.