Il Centro Editoriale Dehoniano chiude per la pausa estiva dal 10 al 21 agosto compresi.
Gli ordini processati dal 5 al 23 agosto saranno evasi a partire da lunedì 24 agosto.
Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Sole, Luna e Talia

Traduzione di Gennaro Matino

Pubblicazione:  21 aprile 2020
Edizione:  1
Pagine:  16
Collana:  1199 i Rèfoli
Confezione:  e-book
 EPUB  - Filigrana digitale
Altri autori:  Tradotto da Gennaro Matino
EAN:  9788821197109 9788821197109
€ 1,99
Descrizione
Due figli rischiano nientemeno di essere messi in pentola e offerti in pasto al padre ignaro. La fiaba "Sole, Luna e Talia" è tratta da una delle principali raccolte del Seicento italiano, Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile (1566-1632), storie scritte in napoletano che hanno avuto celebri imitatori come Perrault e Gozzi.
Note sull'autore
Giambattista Basile (1566-1632) è autore de Lo cunto de li cunti, la prima raccolta europea di fiabe popolari. Molte delle sue fiabe, tutte scritte in napoletano, ebbero imitatori: confluendo nelle celebri Cenerentola e Il gatto con gli stivali di Perrault o il Corvo e l’Amore delle tre melarance di Gozzi. Una traduzione delle fiabe in italiano è stata realizzata da Benedetto Croce nel 1925.

Gennaro Matino, parroco napoletano e scrittore, è editorialista di Avvenire, Il Mattino e la Repubblica. Con Erri De Luca ha pubblicato: Mestieri all’aria aperta: pastori e pescatori nell'Antico e nel Nuovo Testamento (Feltrinelli 2004), Almeno 5 (Feltrinelli 2008) e Sottosopra: alture dell’Antico e del Nuovo Testamento (Mondadori 2008).