Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello
MARIETTI 1820 2020
SALA STAMPA

PROROGATA AL 10 GENNAIO LA MOSTRA DI MARIETTI 1820
ALLA BIBLIOTECA DELL'ARCHIGINNASIO DI BOLOGNA

Volumi, documenti e foto dall’800 a oggi raccontano due secoli di editoria

Sarà prorogata al 10 gennaio 2021 l'apertura della mostra "Marietti 1820-2020. Due secoli di editoria tra Torino e Bologna", allestita nel quadriloggiato superiore della Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna, in piazza Galvani, per celebrare i duecento anni della casa editrice.

La decisione, assunta dagli organizzatori dopo il Dpcm che prevede la chiusura di musei e mostre fino ai primi di dicembre, consentirà ai visitatori, quando le esposizioni saranno riaperte, di avere a disposizione un altro mese di tempo per scoprire la storia di una delle più antiche imprese editoriali italiane.

In 16 vetrine sono infatti riassunti due secoli di storia attraverso libri, lettere, fotografie, cataloghi e folder, dal testo più antico – "Della sovranità" di Jacques-Bénigne Bossuet, datato 1822 – alle più recenti pubblicazioni, tra cui "La Bibbia di Doré in 241 incisioni" e il sorprendente "Fiordiluna" dell'illustratore tedesco Einar Turkowski.

Promossa dalla casa editrice, dall’Archiginnasio e dalla Biblioteca dello studentato per le missioni con il patrocinio dell'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, la mostra si avvale della collaborazione di Bper Banca, Emmepromozione, Edimill, Tuna bites e Libreriecoop.