Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Gli Scampati e altri racconti inediti

Introduzione di Giorgio Tabanelli

Pubblicazione:  11 ottobre 2018
Edizione:  1
Pagine:  80
Peso:  68 (gr)
Collana:  1104 Le madrèpore
Formato:  102x165x7 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Introduzione di Giorgio Tabanelli
EAN:  9788821111020 9788821111020
€ 7,00 € 5,95
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,05 ogni copia
Descrizione
In questi racconti inediti, Luigi Santucci fa riaffiorare dallo sguardo curioso dell’infanzia episodi buffi e fantasie, per esempio l’impresa di stipare in un’auto tutte le persone care per sfuggire a un cataclisma. Attraverso un filtro che sa tenere viva la prospettiva dell’infanzia si possono raccontare persino le imprese del primo veterinario della storia o, in una vivace messa in scena, ideata per la radio, il mondo dal punto di vista degli animali.
Nel catalogo Marietti è già presente Orfeo in paradiso, premio Campiello 1967.
Sommario
Introduzione (G. Tabanelli).  1. Un troglodita.  2. L’amico Fritz.  3. Il primo veterinario.  4. Gli scampati.  5. Il cavallo dei carbonai.  6. Quattro passi allo zoo.
Note sull'autore
Luigi Santucci (1918-1999), milanese, è tra i maggiori narratori italiani della seconda metà del Novecento. Negli anni della Resistenza collabora alla fondazione della rivista L’Uomo, accanto a Turoldo, Del Bo, De Piaz, Bontadini, Merlin e Romanò. Alla fine degli anni Quaranta lavora con Bo, Mazzolari, Sereni, Lisi, Tombari, Novello, Angelini e gli esponenti del caffè letterario delle Giubbe Rosse di Firenze. Nel 1967 vince il Premio Campiello con Orfeo in paradiso.

Giorgio Tabanelli, regista e autore di programmi televisivi e radiofonici della RAI, ha frequentato e intervistato i maggiori poeti e scrittori italiani del Novecento.