Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vai al carrello

Il Morbo di Bahdy

Pubblicazione:  8 luglio 2021
Edizione:  1
Pagine:  18
Collana:  1199 i Rèfoli
Confezione:  e-book
 EPUB  - Filigrana digitale
EAN:  9788821197932 9788821197932
€ 1,99
Descrizione
«Premetti il campanello di plastica, venne ad aprire una donnina dai radi capelli bianchi, vestita con un abito a fiori rossi, scolorito, unto. In quell’istante, mi ricordai dei due fratelli menzionati dal mio nuovo paziente. Ed entrando nel buio appartamentino ne incontrai subito le immagini in una vecchia foto di famiglia ingrandita e appesa nell’ingresso». A distanza di anni, tre fratelli si rivolgono allo stesso medico con l'identico, raro morbo di Bahdy, “sempre più diffuso in tutto il mondo”. Sul sottile confine che separa e congiunge vita e morte, sofferenza e cura, affiora il sospetto che le malattie del corpo siano il nostro unico modo per indicare la sola verità verso cui tutto confluisce. Sullo sfondo, mai nominata, la Budapest di Pressburger, in particolare l'ormai celebre Ottavo distretto, scenario dell’infanzia dell'autore.
Sommario
Il morbo di Bahdy.
Note sull'autore
Giorgio Pressburger (1937–2017), scrittore e regista di origine ungherese, è sfuggito con la famiglia allo sterminio nazista nascondendosi nei sotterranei di una sinagoga. Dopo l’invasione sovietica del 1956 ha abbandonato in modo rocambolesco Budapest, rifugiandosi prima a Vienna e poi in Italia. Nel 1988 ha vinto il Premio Viareggio con La neve e la colpa.