Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Dīwān

A cura di Alberto Ventura

Pubblicazione:  13 maggio 2019
Edizione:  1
Pagine:  136
Peso:  106 (gr)
Collana:  1103 I melograni
Formato:  107x180x11 (mm)
Confezione:  Brossura
Prefazione di:  Alessandro Bausani
Altri autori:  Tradotto con commento di Alberto Ventura
EAN:  9788821110160 9788821110160
Ultima ristampa:  30 maggio 2019
€ 12,00 € 10,20
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,80 ogni copia
Descrizione
Al-Ḥallāj ha un’importanza capitale in tutta la mistica musulmana. La sua vita e il suo canzoniere - qui proposto nella prima versione integrale realizzata in Italia -  ne hanno fatto una sorta di leggenda che ha riempito le pagine delle letterature araba, turca, persiana e indiana.
Sommario
Prefazione di Alessandro Bausani
Introduzione di Alberto Ventura. Stupore in stupore in stupore... Il Cardatore di segreti. "Io sono il Vero". Il pellegrinaggio interiore. "Uccidetemi, o miei fidi". Il patibolo. Il Dīwān.
Nota editoriale
Dīwān
Note sull'autore
Si dice che prima della sua orribile morte - flagellato, issato su una sorta di croce e decapitato, le sue spoglie bruciate e le ceneri gettate al vento dall’alto di un minareto - al-Ḥallāj (857-922) avrebbe pronunciato parole simili al «Perdona loro…» del Cristo, anzi ancora più radicali: «Padre, perdona loro perché sanno quello che fanno».  
Alberto Ventura è professore ordinario di Storia dei Paesi islamici all’Università della Calabria.