Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Il Modello del mondo

Pubblicazione:  1 gennaio 2008
Edizione:  1
Pagine:  118
Peso:  226 (gr)
Collana:  1072 La Sabiana
Formato:  120x190
Confezione:  Brossura
EAN:  9788821159169 9788821159169
€ 14,00 € 2,10
Sconto:  85%
Risparmi: € 11,90 ogni copia
Descrizione
Alberto Cappi è da sempre legato ad una laboriosa esperienza della poesia come "scrittura". Come gesto, insomma, in cui il silenzio e le infinite possibilità della lingua danno vita a qualcosa di misterioso. Aprendo spazi di incontro e di conversazione profonda. La poesia come affioramento delle parole e contemporaneo inabissamento nelle avventure del significato. Pochi come lui in Italia hanno tanto viaggiato nell'esperienza dello scrivere, anche attraverso i territori del lavoro sui testi altrui, con traduzioni, scelte antologiche ed esercizio critico. In questa raccolta, dove a mio avviso spira un'aria più estrema, e se possibile brucia una concentrazione al tempo stesso più furiosa e però più abbandonata delle precedenti, troviamo il poeta impegnato nel suo decisivo corpo a corpo: con il tempo. E troviamo le figure, le presenze familiari o lontane, le icone e i fantasmi che si accalcano a un tale appassionato, suo e nostro apertissimo ring.
Note sull'autore
Alberto Cappi è poeta, saggista, traduttore. È soprattutto un navigatore, magari solitario e instancabile, del mare della teoria. La stessa sua poesia da sempre è ricerca e attesa d’innovazione formale. Abita vicino a Mantova. Tra le sue pubblicazioni di poesia: Alfabeto (Milano, 1973), Per versioni (Milano, 1984), Piccoli Dei (Faenza, 1994), Il sereno untore (Latina, 1997), Visitazioni (Ascoli Piceno, 2002), La casa del custode (Bologna, 2004). Dirige alcune collane di poesia e svolge il lavoro di critico letterario. Sue scritture sono apparse in numerose edizioni straniere.