Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Iniziazione di un uomo

Nota di lettura di Domenico Quirico

Pubblicazione:  3 gennaio 2020
Edizione:  1
Pagine:  192
Peso:  144 (gr)
Collana:  1103 I melograni  sezione: Narrativa
Formato:  110x180x14 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Nota introduttiva di Domenico Quirico  -  Tradotto da Alessandro Pugliese
EAN:  9788821110122 9788821110122
€ 14,50 € 13,78
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,72 ogni copia
Descrizione
I bombardamenti, i lampi delle granate e dei razzi traccianti, le barelle che trasportano i feriti, il sangue, l’odore delle latrine e delle cucine da campo, il gas che distrugge i polmoni. I rumori e gli odori del primo conflitto mondiale narrati in modo incisivo e impietoso nel romanzo d’esordio di Dos Passos, assumono la forma di brutali istantanee di guerra, colte dallo sguardo di un giovane soldato americano. Raccontata nella sua crudezza, fuori da ogni retorica e da ogni improprio rivestimento di nobiltà o avventura, la guerra si rivela come l'assurda cronaca di un massacro, un inspiegabile mosaico di dolore, morte e distruzione. Romanzo biografico e di formazione, questo libro è anche  la narrazione del disincanto di una generazione, la denuncia della guerra e del capitalismo che l'ha voluta e alimentata
Sommario
Uno. Due. Tre. Quattro. Cinque. Sei. Sette. Otto. Nove. Dieci. Undici. Il rimorso del testimone di Domenico Quirico.
Note sull'autore
John Dos Passos (1896–1970), scrittore, drammaturgo e giornalista statunitense, ha descritto nelle sue opere la vita americana del primi trent’anni del Novecento. Diplomato ad Harvard, partecipò alla prima guerra mondiale in Italia e in Francia come addetto a un reparto di sanità dell’esercito americano.

Domenico Quirico, inviato di guerra del quotidiano La Stampa, è stato corrispondente da Parigi e ha seguito gli avvenimenti della Primavera araba. Rapito in Libia nel 2011 e in Siria nel 2013, è autore di numerosi libri, tra cui Succede ad Aleppo (Laterza 2017).