Le attività editoriali di Marietti 1820 proseguono regolarmente nell'ambito dell'esercizio provvisorio disposto dal Tribunale di Bologna con la sentenza di fallimento del Centro Editoriale Dehoniano s.r.l.
L'intero catalogo e le novitá editoriali in uscita sono e saranno disponibili nelle librerie e distribuiti anche su questo sito.
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vai al carrello

Breve storia della pioggia

Dalle invocazioni religiose alle previsioni meteo

Pubblicazione:  25 novembre 2021
Edizione:  1
Pagine:  80
Peso:  75 (gr)
Collana:  1104 Le Madrèpore
Formato:  100x165x7 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
EAN:  9788821111167 9788821111167
€ 9,00 € 8,55
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,45 ogni copia
Descrizione
Stendhal la detesta, i diaristi la intrecciano con le lacrime, i sovrani e i capi di Stato ne fanno un uso politico, rinunciando all’ombrello nelle cerimonie ufficiali per condividere con il popolo le avversità atmosferiche. Invocata in tempi di siccità, la pioggia suscita la paura dell’eccesso, delle alluvioni e dei diluvi, ma è solo alla fine del Settecento che la sensibilità individuale nei suoi confronti si intensifica; lo sforzo di guardare in alto per cogliere i segni della collera divina o dell’intervento diabolico viene vanificato dalla «secolarizzazione del cielo» e poi dalle previsioni meteo. Una lunga storia che Alain Corbin riassume in questo libro, con l’avvertenza, sulla scia di Roland Barthes, che «niente è più ideologico del tempo che fa».
Sommario
Introduzione. 1. Sotto la pioggia. 2. Il Poema della Terra. 3. Il Diluvio e l’umore. 4. Un angolo di ombrello. 5. Politica del maltempo. 6. Luigi Filippo senza mantello. 7. In tempo di guerra. 8. Siccità e grandine. 9. Dalle invocazioni alle previsioni. 10. Note.
Note sull'autore
Alain Corbin, pioniere della storia delle sensibilità, ha insegnato all’Università Paris I – Panthéon-Sorbonne. Studioso di storia sociale e di storia delle rappresentazioni, è autore di numerose pubblicazioni tradotte in italiano, tra cui Storia sociale degli odori, Storia del cristianesimo, L’invenzione del tempo libero.