Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

La Dialettica di Hegel

A cura di Riccardo Dottori

Pubblicazione:  1 gennaio 1996
Edizione:  2
Pagine:  240
Peso:  272 (gr)
Collana:  1106 Agorà
Formato:  140x210x17 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Curato e tradotto da Riccardo Dottori
EAN:  9788821112058 9788821112058
Ultima ristampa:  2 ottobre 2018
€ 18,50 € 15,73
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,77 ogni copia
Descrizione
Questa fondamentale raccolta di saggi, che ha visto la prima edizione italiana nel 1973 e una seconda edizione aggiornata nel 1996, testimonia quanto nel pensiero di Gadamer sia stata centrale l’interpretazione di Hegel e la scoperta del suo rapporto con il pensiero di Platone.
In questo confronto tra Gadamer e Hegel si inserisce inoltre il pensiero di Heidegger, che occupa un posto di rilievo nella lettura del rapporto tra Hegel e la filosofia greca. In appendice al volume, tre lettere di Heidegger a Gadamer.
Sommario
Prefazione alla seconda edizione italiana (R. Dottori).  I. Hegel e la dialettica antica.  II. Il mondo invertito.  III. La dialettica dell’autocoscienza.  IV. L’idea della logica hegeliana.  V. Hegel e lo spirito storico.  VI. Hegel e il romanticismo di Heidelberg.  VII. Hegel e Heidegger.  VIII. L’eredità di Hegel.  IX. Poscritto a «L’eredità di Hegel».  X. Lettere di Heidegger a Gadamer.  La questione della dialettica in Hegel, Heidegger, Gadamer (R. Dottori).
Note sull'autore
Hans Georg Gadamer (1900-2002), filosofo tedesco, è tra i maggiori esponenti dell’ermeneutica filosofica. È stato allievo di Paul Natorp e di Martin Heidegger, poi professore di Filosofia a Lipsia, Francoforte e Heidelberg. Marietti ha promosso la diffusione del suo pensiero in Italia dalla fine degli anni Sessanta del Novecento traducendo numerose opere tra cui anche: Studi platonici (in due volumi); L’attualità del bello; Chi sono io, chi sei tu. Su Paul Celan; Interpretazioni di poeti 1.